Notizie Primo Piano Attualità Brevi

VIDEO | Le multinazionali e le mani sull’acqua bene comune

Sono tante le città dell’agro sarnese nocerino che si stanno muovendo per ripubblicizzare le risorse idriche e dire basta alle multinazionali, Ultima in ordine di tempo, Sarno. Si segue il modello di Luigi de Magistris come ha spiegato il presidente di Acqua Bene Comune di Napoli.

 

Un bene essenziale una risorsa primaria da restituire ai cittadini non più come clienti di multinazionali. soprattutto nel rispetto del referendum del 2011. Ben 4 anni di attesa e lasciata in stand by la volontà referendaria del popolo italiano di fermare un business infinito. Sono tanti i paesi nel mondo che stanno dicendo basta alle multinazionali l’Italia cerca di seguire seppur a fatica l’iter per mettere la parola fine alla gestione privata della risorsa idrica. Maurizio Montalto, commissario di Acqua bene comune di Napoli spiega partendo dal referendum che non è stato rispettato, il modello Napoli dove il sindaco Luigi De Magistris ha avuto il coraggio di rompere un giro commerciale sulle risorse idriche ed ancora gli esempi di Stati Uniti, Spagna, Germania, Scozia che hanno bloccato le multinazionali.

Articoli correlati

Odissea tra gli ospedali di Scafati e Nocera, muore 71enne di Sarno

Redazione

Sorrento – Torna a casa e trova i ladri, aggredito e ferito

Redazione

La verità di Giuseppe Canfora: “Sono innocente e lo dimostrerò”

Redazione

“Mi ha violentato”. Il giudice lo assolve perchè è l’amante

Redazione

Covid e Scuola: dal 24 agosto in Campania test per insegnanti e collaboratori

Redazione

Il morto è vivo. Prima le condoglianze poi la corsa al bancolotto

Redazione