Notizie Primo PianoCronaca

Vestiti falsi venduti per originali, sequestrati 5mila capi in un outlet

Venduti pantaloni di una famosa marca italiana e abiti di altre case di moda, tutti falsi ma di ottima fattura

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato in un outlet di Casoria 5.000 tra jeans, etichette e materiale di confezionamento di note aziende di moda con griffe contraffatte.

I “Baschi Verdi” del Gruppo Pronto Impiego hanno anche individuato un deposito nella disponibilità della stessa società utilizzato per stoccare altre decine di scatoloni contenenti ulteriori indumenti contraffatti. Denunciato per contraffazione e ricettazione il rappresentante legale della società, un 41enne di Napoli.

L’ operazione si inquadra nell’ ambito dei quotidiani servizi di controllo economico del territorio, a tutela dell’ economia sana e delle imprese oneste, oltre che della salute e dei diritti dei consumatori, e conferma che l’ emergenza nazionale causata dal Covid-19 non ferma la piaga della contraffazione.

Articoli correlati

De Luca chiude i parchi. “E ora l’esercito”

Redazione

Lavoro Poste Italiane: 7500 assunzioni entro il 2019

Redazione

Ospedale distrutto dalla frana, Canfora chiama De Luca

Redazione

Maltempo Campania: la protezione civile proroga allerta meteo

Redazione

Morso dal serpente, corsa disperata in ospedale

Redazione

I granata rialzano la testa: due reti al Faiano

Redazione