Campania

Vaccino: De Luca, “contratto per Sputnik è secondo regole”

Il contratto con la Regione Campania per la fornitura di Sputnik prevede che “dopo l’ approvazione di Ema o Aifa, entro le due settimane successive, arrivino 500mila dosi”

“Il contratto per il vaccino Sputnik prevede che immediatamente dopo l’approvazione, nelle prime due settimane, riceveremo 500mila dosi, nei tre mesi successivi 3 milioni, con la possibilità di opzionarne altre tre milioni”.

Il dettaglio lo fornisce il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo a Porta a Porta.

Il costo e’ di 8 dollari e mezzo, lo stesso di Pfizer.

Il prezzo, spiega, “sara’ di 8,5 dollari a dose, lo stesso di Pfizer per quello che ricordo”. Tornando sulle polemiche che hanno accompagnato la firma dell’accordo per il vaccino russo, De Luca sottolinea che la Regione ha fatto “un lavoro attento, prudente”. Precisa, poi, che “se subentrasse lo Stato in questo contratto che abbiamo fatto per me andrebbe benissimo, non abbiamo problemi. Ma voglio chiarire che il contratto è stato fatto nelle norme esistenti”.

Il governatore della Campania chiarisce anche, in base all’accordo, “se subentrasse nel frattempo un accordo interstatale tra l’azienda produttrice e lo Stato italiano o l’Ue, il prezzo applicato verrebbe automaticamente adeguato a quello interstatale”

Articoli correlati

“L’Agro riparte” e Canfora punta sulla benedizione di De Luca

Redazione

Maltempo, franata una porzione di strada a Ravello

Redazione

II Pd ha scelto De Luca per le Regionali in Campania

Redazione

Covid, variante sudafricana. De Luca: “Evitiamo feste di piazza per capodanno”

Redazione

Regionali, l’assist di Bassolino a De Luca: “Dobbiamo sostenerlo per vincere”

Redazione

Covid Campania, oggi 1.621 positivi: l’indice di contagio sale al 4,33%

Redazione