Campania

Vaccino: De Luca, “contratto per Sputnik è secondo regole”

Il contratto con la Regione Campania per la fornitura di Sputnik prevede che “dopo l’ approvazione di Ema o Aifa, entro le due settimane successive, arrivino 500mila dosi”

“Il contratto per il vaccino Sputnik prevede che immediatamente dopo l’approvazione, nelle prime due settimane, riceveremo 500mila dosi, nei tre mesi successivi 3 milioni, con la possibilità di opzionarne altre tre milioni”.

Il dettaglio lo fornisce il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo a Porta a Porta.

Il costo e’ di 8 dollari e mezzo, lo stesso di Pfizer.

Il prezzo, spiega, “sara’ di 8,5 dollari a dose, lo stesso di Pfizer per quello che ricordo”. Tornando sulle polemiche che hanno accompagnato la firma dell’accordo per il vaccino russo, De Luca sottolinea che la Regione ha fatto “un lavoro attento, prudente”. Precisa, poi, che “se subentrasse lo Stato in questo contratto che abbiamo fatto per me andrebbe benissimo, non abbiamo problemi. Ma voglio chiarire che il contratto è stato fatto nelle norme esistenti”.

Il governatore della Campania chiarisce anche, in base all’accordo, “se subentrasse nel frattempo un accordo interstatale tra l’azienda produttrice e lo Stato italiano o l’Ue, il prezzo applicato verrebbe automaticamente adeguato a quello interstatale”

Articoli correlati

Centro Vaccinale a Sarno: pronti i vaccini per i docenti

Redazione

Allerta meteo per vento forte in Campania

Redazione

Vaccini, De Luca: “Astrazeneca, il Governo chiarisca ad horas”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accetta Leggi

Privacy & Cookies Policy