Brevi Primo Piano Sport

Una doppietta del bomber Lattanzio condanna la Sarnese

La Sarnese gioca bene, ma si deve arrendere a un Cerignola che vede il primato. Non basta la buona volontà per superare l’esperienza dei padroni di casa che avevano necessità di continuare la striscia positiva per restare in corsa per la promozione diretta. Il nuovo tecnico Pepe mette in campo la stessa formazione che aveva ben figurato contro la Gelbison. Non era questa la gara nella quale si contava di fare punti utili per la salvezza, ma la partita è stata importante per unire il gruppo e per dare fiducia al cospetto di un avversario notevolmente più quotato. Al fischio d’inizio, si mette subito in salita per i granata. Il Cerignola parte prepotente e trova il gol del vantaggio. Al 2’, un cross di Vitofrancesco trova l’incornata vincente di Lattanzio. La prima, vera occasione della Sarnese arriva al 28’, quando Sellitti, sotto misura, colpisce di testa, ma Abagnale è bravo a respingere. Al 40’, il Cerignola raddoppia ancora con Lattanzio. Il gol è fotocopia del primo. Cross di sinistra di Vitofrancesco e incornata di Lattanzio che supera Mennella. La ripresa non cambia il tema. La Sarnese fa quadrato, ma il Cerignola regge e prova a chiudere la partita. Lunghi tratti di noia, sono interrotti all’80’ da un tiro di Lattanzio che scheggiala traversa e, all’85’, da una conclusione di Amabile che sfiora il palo. Al triplice fischio, festa della speranza per i padroni di casa che credono nella rincorsa al Taranto.

Di Gaetano Ferrentino – Foto Daniela Belmonte

Cerignola (4-4-2): Abagnale, Tedone (34’ st Russo), Ingrosso, Carannante (15’ st Amabile), Di Cecco, Allegrini, Vitofrancesco (18’ st Esposito), Longo (35’ st Marotta), Foggia, Loiodice, Lattanzio (40’ st Fagioli). A disp.: Cappa, Abruzzese, Matere, de Cristoforo. All.: Bitetto

Sarnese (4-4-2): Mennella, Rossi (44’ st De Simone), Siciliano, Sorriso (39’ st Chiacchio) , Girardi, Pantano, Cassata, Langella, Lepre, Maione (17’ st Mariani), Sorriso. A disp.: Franza, Adamo, Crispini, Sannia, Maiorano, Muollo. All.: Pepe

Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa Reti: 2’ pt e 40’ pt Lattanzio Note: spettatori 3mila circa

Articoli correlati

Furto di oltre 130 pannelli fotovoltaici, 3 in manette.

Redazione

VIDEO | Sarno, le Croci ed i Paputi. La tradizione si rinnova

Redazione

Natale: è boom di richieste per chef a domicilio

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy