Cronaca Napoli

Trovati due cadaveri nel napoletano. Si pensa a rapina finita nel sangue

Trovati due cadaveri nel napoletano. Si pensa a rapina finita nel sangue

Una scena da film. Tutta da chiarire la dinamica.

Una Smart contro un muro. Un T-max a terra. Accanto alla Smart un cadavere. Venti metri più in là, un altro. Una pistola in strada.

È la scena che si sono trovati davanti agenti della polizia municipale, in via Consolare campana tra Marano e Villaricca. Poi sono intervenuti i carabinieri. Tra le ipotesi, quella di un incidente stradale. Ma anche quella di una rapina finita male.

Indagano i carbinieri

Si lavora all’ identificazione dei due uomini deceduti e alla proprietà dei mezzi. Si cerca anche di capire se nella zona siano attivi sistemi di videosorveglianza e se ci siano testimoni. Sempre a terra, gli investigatori hanno trovato e repertato anche un orologio di lusso, un Rolex.

Tra le possibili dinamiche dell’ accaduto, all’ interno di una ipotesi di una tentata rapina , quella che vedrebbe il conducente della Smart, aggredito da rapinatori, speronare il mezzo dei malviventi provocandone la caduta fatale. L’ uomo sarebbe poi fuggito.

Articoli correlati

Tragedia. Addio a Giuseppe Formisano. Un anno fa era morto il fratello

Redazione

Uomo ferito in pieno centro. Terrore in strada

Redazione

Camorra: in carcere a 83 anni per usura ex affiliato di Cutolo

Redazione