Notizie Primo PianoCronaca

Torturata con una retina: preso ed espulso l’aggressore magrebino

Aveva torturato la compagna: rintracciato ed espulso dall’Italia. È stato preso il magrebino che aveva legato e torturato con una spugna a retina la compagna, procurandole ferite su tutto il corpo. L’uomo è stato rintracciato dalla Prefettura di Salerno che ne ha disposto l’espulsione dal territorio nazionale. Un folle gesto probabilmente sotto l’effetto dell’alcol. "Sei sporca!". Così le aveva urlato, poi schiaffi e pugni. L’aveva spogliata e spinta nel bagno di casa. Ancora violenze prima di prenderla di peso e calarla nella vasca. Era poi corso in cucina a prendere una spugna ruvida iniziando a strofinargliela sul corpo. Ferite sulle braccia e sulla schiena. Lasciata agonizzante la giovane donna, il magrebino si era dato alla fuga. Durata poco.

 

Articoli correlati

Anziana lasciata in auto al sole. Arrivano i carabinieri

Redazione

“Scavate, ci sono rifiuti tossici e radioattivi”. Denuncia choc a Sarno

Redazione

Lockdown solo per i “non vaccinati”

Redazione

Retrò: la nuova frontiera del mercatino che diventa un punto di riferimento

Redazione

Scuole chiuse Campania, il Tar accoglie il ricorso

Redazione

Una mostra in memoria di Carmela Milone

Redazione