Notizie Primo PianoCronaca

Torturata con una retina: preso ed espulso l’aggressore magrebino

Aveva torturato la compagna: rintracciato ed espulso dall’Italia. È stato preso il magrebino che aveva legato e torturato con una spugna a retina la compagna, procurandole ferite su tutto il corpo. L’uomo è stato rintracciato dalla Prefettura di Salerno che ne ha disposto l’espulsione dal territorio nazionale. Un folle gesto probabilmente sotto l’effetto dell’alcol. "Sei sporca!". Così le aveva urlato, poi schiaffi e pugni. L’aveva spogliata e spinta nel bagno di casa. Ancora violenze prima di prenderla di peso e calarla nella vasca. Era poi corso in cucina a prendere una spugna ruvida iniziando a strofinargliela sul corpo. Ferite sulle braccia e sulla schiena. Lasciata agonizzante la giovane donna, il magrebino si era dato alla fuga. Durata poco.

 

Articoli correlati

L’Assessore Robustelli alla conferenza di Sarno Rinasce Libera

Redazione

Radio Base media partner del 9° premio Best Practices per l’Innovazione

Redazione

Controlli dei carabinieri a Palma Campania: sequestrati 100 chili di prodotti ittici avariati

Redazione

Prodotti della terra per salvare il Fiume Sarno. Firmato protocollo d’Intesa

Redazione

VIDEO | Foce Rinasce Libera, il progetto ed il parco acquatico

Redazione

L’imam pacifista di Sarno rischia due anni di carcere per lesioni e detenzione di armi

Redazione