Cronaca Primo Piano

Torturata con una retina: preso ed espulso l’aggressore magrebino

Aveva torturato la compagna: rintracciato ed espulso dall’Italia. È stato preso il magrebino che aveva legato e torturato con una spugna a retina la compagna, procurandole ferite su tutto il corpo. L’uomo è stato rintracciato dalla Prefettura di Salerno che ne ha disposto l’espulsione dal territorio nazionale. Un folle gesto probabilmente sotto l’effetto dell’alcol. "Sei sporca!". Così le aveva urlato, poi schiaffi e pugni. L’aveva spogliata e spinta nel bagno di casa. Ancora violenze prima di prenderla di peso e calarla nella vasca. Era poi corso in cucina a prendere una spugna ruvida iniziando a strofinargliela sul corpo. Ferite sulle braccia e sulla schiena. Lasciata agonizzante la giovane donna, il magrebino si era dato alla fuga. Durata poco.

 

Articoli correlati

La bambina dell’alluvione «Sola con la mia tristezza»

Redazione

VIDEO | “Verso il voto: il confronto”

Redazione

Critiche per la scultura nel cantiere l’autore: «in ricordo del vecchio lavatoio ma sbagliati i tempi di installazione»

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy