CampaniaNotizie Primo PianoAttualitàNapoli

“Ti mando un bacio col vento”. Il messaggio della vedova di Mario Cerciello Rega

“Ti manderò un bacio con il vento e so che lo sentirai”. È il messaggio della vedova Rosa Maria Esilio nel terzo anniversario di morte di Mario Cerciello Rega, il vicebrigadiere dei carabinieri ucciso a coltellate in via Pietro Cossa a Roma.

Parole che l’Arma ha condiviso sulla pagina Facebook ufficiale e che ha definito “il miglior modo per ricordare Cerciello Rega che il 26 luglio di tre anni fa, veniva strappato alla sua giovane moglie da una feroce aggressione, mentre compiva il suo dovere”.

La sentenza di Cassazione nei confronti dei due americani a processo per omicidio è attesa tra fine 2022 e inizio 2023.

Cerciello Rega è stato insignito della Medaglia d’Oro al valor civile con la seguente motivazione: “Addetto a una Stazione dei Carabinieri, durante un servizio esterno volto al contrasto della criminalità urbana, con eccezionale coraggio e sprezzo del pericolo, non esitava ad affrontare, unitamente ad altro militare, due malviventi autori di estorsione. Nella circostanza, uno di essi, armato di coltello, lo aggrediva proditoriamente con estrema violenza, attingendolo a morte. Fulgido esempio di elette virtù civiche e altissimo senso del dovere, spinti fino all’estremo sacrificio”.

 

Articoli correlati

Guida controsenso volutamente in pieno centro. Denunce dei sarnesi

Redazione

Controlli nell’Agro, 15 denunciati

Redazione

VIDEO |Marco D’Amore: “Gomorra, grande successo e grande responsabilità”

Redazione

Positiva al Covid, trovata morta in casa. Tragedia a Sarno

Redazione

Giuseppe Canfora candidato sindaco al ballottaggio

Redazione

Frodi sui carburanti, 45 misure cautelari: anche in provincia di Salerno

Redazione