Sarno Notizie
AttualitàStriano

Striano, sindaco rimuove le bici davanti al Comune: condannato per furto

Sentenza di primo grado del Tribunale di Torre Annunziata: quattro mesi con pena sospesa

Il sindaco di Striano Antonio Del Giudice con due volontari della Protezione Civile tre anni fa aveva rimosso, rompendo le catene con una tronchese, le biciclette parcheggiate davanti al Comune. In seguito, il sindaco è stato denunciato da un migrante con l’accusa di furto pluriaggravato.

Quelle bici erano di alcuni immigrati, ospitati in un centro di accoglienza non lontano dalla stazione della Circumvesuviana di Striano. Ogni domenica parcheggiavano lì per poi recarsi in treno a Napoli.

Le indagini avrebbero poi fatto emergere che una delle biciclette sarebbe stata recuperata proprio in casa del sindaco. E potrebbe essere stata questa circostanza a condannarlo, in primo grado, davanti al giudice monocratico Maria Camodeca, per furto, ma senza l’aggravante della discriminazione razziale. 

Così la sentenza di primo grado, riportata da Il Mattino, con la quale il Tribunale di Torre Annunziata ha condannato con pena sospesa a quattro mesi Striano.

 

Articoli correlati

Ex Villa Malta: si tenta la cordata per salvarlo

Redazione

Saviano condannato per diffamazione: “Sto pensando di andare all’estero”

Redazione

Furto ed atti vandalici al cimitero. L’azione ripresa dalle telecamere

Redazione

Scuola sicura: simulazioni insieme alla Protezione Civile

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Danni allo stadio Squitieri: risarcisce la Lega

Redazione