Cronaca Primo Piano

Straniero ricercato in tutta Europa, soggiornava a Sarno. Arrestato

Mandato di arresto europeo soggiornava in un albergo a Sarno .

Nella serata disabatoi, a Sarno, gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio presso il locale Commissariato di P.S., hanno arrestato un uomo di nazionalità tedesca, destinatario di un mandato di arresto europeo.

 

In particolare gli Agenti del Commissariato, durante i servizi di controllo del territorio, intensificati per la verifica del rispetto delle limitazioni alla mobilità sul territorio, hanno fermato due cittadini tedeschi, soggiornanti in Sarno, in una struttura ricettiva della zona.

Uno dei due, G.R. E., tedesco, classe 1957, è risultato destinatario di un mandato di arresto europeo (M.A.E.) emesso recentemente nei suoi confronti dall’Autorità giudiziaria tedesca, in quanto responsabile di reati relativi agli stupefacenti. In particolare, gli Agenti della Polizia di Stato hanno accertato la misura a carico del soggetto dopo che un altro cittadino tedesco , in sua compagnia, tale W.U.J. , 1961, residente in Spagna, risultava avere un’altra segnalazione internazionale a suo carico, risalente ad anni precedenti.

 

Gli Agenti hanno approfondito i controlli e, dopo aver accertato le relative segnalazioni, li hanno accompagnati presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza. Dalla banca dati è emerso che un rintraccio era risalente nel tempo ma a carico della seconda persona G.R.M., è stato accertato che egli fosse da ricercare in Europa per arresto a fini di consegna all’autorità giudiziaria, ai sensi della Legge 22.04.2005 nr.69 che disciplina il Mandato di Arresto Europeo.

 

Gli Agenti della polizia di Stato hanno quindi arrestato l’uomo, associandolo presso la casa Circondariale di Salerno – Fuorni, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del prosieguo del procedimento.

Articoli correlati

Lavora sul trattore, cade e muore

Redazione

A Nocera Inferiore la prima piazza in Italia intitolata all’Esercito

Redazione

VIDEO | Musa attaccato con insulti razzisti: “Un momento difficile, ma vado avanti”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy