Brevi Cronaca Primo Piano

Si tuffa a riva, 66enne ora rischia la paralisi

Eboli- Si tuffa in acqua, a riva. Cade male e non si rialza più. Giuseppe A., 66 anni, di Cava de’ Tirreni, è ricoverato nel reparto di neurochirurgia all’ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno.
Il bagnante ieri mattina è giunto nei pressi del lido Made in Italy, in località Campolongo di Eboli. Il tuffo a riva è avvenuto alle 11 di questa mattina e gli è costato caro. L’uomo è caduto male, impattando con violenza sul fondale basso. Le persone accanto a lui hanno capito il dramma. Giuseppe non riusciva più a muovere le braccia e le gambe. La paralisi degli arti sarebbe stata provocata da gravi lesioni al midollo spinale. 
Soccorso dai medici del 118, il bagnante è stato trasferito a Salerno dall’ambulanza dell’Humanitas. Nelle prossime ore i neurochirurghi dirameranno un bollettino medico. L’ipotesi della paralisi degli arti è al momento il rischio maggiore che corre il paziente. 

Articoli correlati

Il “Paganese” Diodato Abagnara prossimo comandante della Brigata Bersaglieri Garibaldi

Redazione

Senza stipendio, salgono sul tetto e minacciano il suicidio

Redazione

“Siamo infermiere per controlli gratuiti”. Entrano e rubano tutto

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy