Notizie Primo Piano Sarno Salerno

Sarno, “Pronto soccorso in agonia”. Bisogna fare presto

È un pronto soccorso in totale agonia, mancano i medici, i turni sono massacranti.

Si fanno i conti ogni giorno con un ingranaggio completamente saltato. Da mesi l’emergenza urgenza si regge sui turni dei medici di reparto, che di fatto lasciano le divisioni quasi scoperte per sostenere i colleghi in pronto soccorso. Una soluzione che doveva essere temporanea, ma che è divenuta una ulteriore fonte di criticità avviluppando l’intero ospedale.

E sarebbe di ieri una nota interna con una nuova misura per alleggerire il peso del pronto soccorso che già però fa discutere. I pazienti con test antigenico rapido negativo avranno accesso ai reparti per il ricovero, senza attendere l’esito del molecolare. Secondo alcuni operatori sanitari, si tratterebbe di una misura a rischio focolai covid data la poca attendibilità dei test rapidi.

Bisogna potenziare il personale e farlo in fretta. Il pronto soccorso di Sarno, punto nevralgico della rete di emergenza urgenza a cavallo tra le province di Salerno e Napoli, non può attendere ancora e non può rischiare la chiusura.

Lo avevano anticipato anche i primari e i responsabili dei reparti, insieme al sindaco Giuseppe Canfora, in una nota congiunta inviata al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e al direttore generale dell’Asl di Salerno, Mario Iervolino.

«Crisi potenzialmente irreversibile. È necessario vengano intraprese azioni straordinarie e rapide; le risorse interne del singolo presidio non possono assicurare setting assistenziali completi ed appropriati». «Da sindaco e da medico ha sottolineato Canfora – ho incontrato il direttore Iervolino perché si mettano in campo subito misure di potenziamento. Non si può andare oltre, servono medici in supporto». 

Articoli correlati

Comune contro Equitalia, il caso arriva ad Agorà | IL SERVIZIO VIDEO

Redazione

VIDEO | Sepolta in casa tra immondizia e topi, salvata in extremis

Redazione

Pasquale Falciano:”Interventi mirati dal centro alle periferie. Con noi una programmazione seria”

Redazione

Trappole illegali per animali, blitz a Sarno

Redazione

Covid, ragazzo di 11 anni intubato al Santobono a Napoli

Redazione

Caserta: ufficiale della Finanza si suicida a Reggio Calabria, aveva 26 anni

Redazione