Sarno Notizie
AttualitàSarno

Sarno, beni confiscati: finanziati due progetti con il Pnrr

Premiata la qualità delle progettazioni presentate dall’Amministrazione Comunale di Sarno

Un Parco Urbano e un Centro Multisportivo Open sorgeranno in Via Ingegno, su un’area confiscata alla criminalità organizzata. Sono due progetti del Comune di Sarno finanziati dal Ministero dell’Interno, nell’ambito del PNRR, per un importo complessivo di 2 milioni e 200 mila euro.

La qualità delle progettazioni è stata riconosciuta con l’ottimo piazzamento nella graduatoria pubblicata, a conferma dell’impegno dell’Amministrazione Comunale per il virtuoso uso dei beni confiscati alla criminalità organizzata, che concorre significativamente ad attuare strategie di grande rilevanza educativa, culturale e socio-assistenziale nel contesto di un comune impegno per la tutela dei valori della legalità e della convivenza civile.

Sono fondi del Pnrr per rigenerazione urbana anche a scopo sociale. Il progetto prevede dei boschi con alberi di fiori per coprire le esalazioni dell’area industriale, nei pressi sia dell’Arcadis che nel casolare confiscato alla camorra. Con questi alberi con fiori profumati dovrebbero attenuarsi le emissioni odorigene di attività industriali, una cosa questa che avevamo promesso ai residenti. Inoltre, il progetto prevede dei campi da gioco di padel, basket e pallavolo, beach volley, giostrine per bambini e panchine per anziani.

Un vero e proprio centro multisportivo e ricreativo sui beni confiscati. Dobbiamo procedere velocemente. Infatti, abbiamo pubblicato l’avviso per progettazione definitva ed esecutiva. Siamo nei primi posti nelle graduatorie anche come rendicontazione e per questo è doveroso ringraziare l’ufficio PNRR che abbiamo creato ad hoc che sta intercettando molti fondi compresi quelli della ex cava di Lavorate e della scuola di Serrazzeta, per la quale è previsto l’abbattimento e la ricostruzione. Inoltre, abbiamo ottenuto anche dei fondi sul digitale e l’informatizzazione del Comune, per rendere tutto più veloce e rapido.

 

 
 

Articoli correlati

VIDEO | Campania Alto Pregio: intervista alla Dott.ssa Paola De Roberto, Ideatrice progetto Percorsi d’acqua.

Redazione

VIDEO | Giallo Commissioni: Maurizio Mannara denuncia tutte le anomalie

Redazione

Vandali scatenati, distruggono la scuola e fanno selfie. Presi

Redazione

Sarno, nasce il numero Unico di Emergenza. Risposta in 5 secondi

Redazione

Droga negli armadi di casa due fratelli finiscono in cella

Redazione

VIDEO | Le multinazionali e le mani sull’acqua bene comune

Redazione