Attualità Primo Piano

Saldi, rischio flop per restrizioni. In Campania, non c’è ancora una data.

Stanno iniziando in questi giorni in molte regioni italiane i saldi invernali , nonostante i negozi siano penalizzati dal calendario pieno di giorni rossi o arancioni e dalle limitate capacità di spesa delle famiglie italiane colpite dalla crisi.

Ancora incerta la situazione in Campania, dove i saldi potrebbe essere rinviati all’ 11 o 12 gennaio. Il presidente di Confesercenti Campania, Vincenzo Schiavo, presente all’incontro, ha proposto una data di inizio per la prossima settimana (in primis l’11, altrimenti il 12 o al massimo il 15 gennaio) in relazione alle decisioni del Governo – attese tra stasera e domani – circa le restrizioni anti-Covid da adottare per le regioni italiane dopo quelle già definite per le feste natalizie.

 «La riunione di oggi  – afferma Vincenzo Schiavo  – non ha ancora portato alla definizione dell’inizio dei saldi perché la Regione ha preso atto del nuovo innalzamento dei dati del contagio degli ultimi giorni ed è in tal senso in attesa del nuovo decreto legge che sancirà i comportamenti da tenere dopo il 6 gennaio e la zona che verrà assegnata alla Campania. 

 

 

 

 

Articoli correlati

Bullismo a Sarno, sequestrarono e denigrarono minore: assolto l’unico maggiorenne

Redazione

L’Angri Pallacanestro perde ed i tifosi spaccano i sedili

Redazione

Tre cani aggrediscono un uomo. E’ allarme randagismo

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy