Notizie Primo PianoCronacaBrevi

Rubavano e smontavano auto per rivenderne i pezzi. Presi

Rubavano e smontavano auto per rivendere i pezzi sul mercato nero. Ricettatori presi a Sarno in un capannone adibito ad officina abusiva.

Nell’ambito di un piano articolato di controllo del territorio predisposto in provincia dal Questore di Salerno, Pasquale Errico, gli agenti del Commissariato di Sarno sono intervenuti in Via Cimitero Vecchio in seguito ad una segnalazione di una presunta attività illecita concernente il furto e la ricettazione di autovetture. Sul posto i poliziotti, avendo udito forti rumori provenienti da un capannone presente in quell’area, hanno fatto irruzione constatando che sul retro era stata praticata un’apertura dalla quale i malviventi avevano tentato la fuga. All’interno del locale, adibito ad officina meccanica, gli agenti hanno rinvenuto due auto di provenienza furtiva, rubate a Caserta ed a San Giuseppe Vesuviano. Gli agenti hanno inoltre recuperato due motori di autovettura, quindici centraline per l’accensione di veicoli, un blocco accensione di auto e 4 autoradio di serie. Foto da google.

 

Articoli correlati

Esami Maturità 2018: le tracce in anticipo su internet, bufale e fake news

Redazione

Spaccia droga ai domiciliari. Beccato con un cliente giovanissimo

Redazione

Sarnese, cuore infinito: vittoria nel recupero

Redazione

Case, garage, tettorie: valanga di abusi edilizi. “Proprietari top secret”

Redazione

Covid19: Nuovi tamponi positivi. Salgono ancora i casi

Redazione

Ritrovato un cadavere. Si indaga a San Valentino Torio

Redazione