Sarno Notizie
CronacaSalerno

Reflui industriali nel fiume Sarno. I carabinieri sequestrano un’azienda

Denunciato il titolare dell’azienda

Un’attività che operava senza alcuna autorizzazione ambientale sia per le emissioni in atmosfera che per i reflui industriali. I carabinieri forestali di Mercato San Severino e Sarno, ieri 19 febbraio 2024,  hanno sequestrato un’azienda specializzata nella produzione di manufatti colorati in cemento e gesso.

L’attività – coordinata dalla Procura di Nocera Inferiore – rientra nell’ambito dei controlli per il contrasto all’inquinamento del fiume Sarno. I sigilli sono scattati per una superficie di circa 300 metri quadrati, tra capannoni, manufatti in ferro, il piazzale ed un locale adibito a spogliatoio.

Il titolare dell’impresa è stato denunciato per violazioni in materia ambientale ed edilizie.