Sarno Notizie
AttualitàCasertaNapoli

Reati ambientali: proseguono i controlli nella Terra dei Fuochi

Reati ambientali: proseguono i controlli di Forze dell’ordine ed Esercito nella Terra dei Fuochi

Le forze dell’ordine e l’esercito hanno intensificato gli sforzi per contrastare i reati ambientali nella Terra dei Fuochi, un’area che abbraccia le province di Napoli e Caserta, con azioni coordinate dalle Prefetture e Questure di Napoli e Caserta, sostenute dalla Cabina di Regia dell’incaricato del Ministro dell’Interno per il contrasto ai roghi. L’obiettivo principale di queste operazioni è quello di prevenire e reprimere l’illegale smaltimento dei rifiuti, un problema cronico che ha afflitto questa regione per anni, mettendo a rischio la salute pubblica e l’ambiente.

Il bilancio delle recenti operazioni è significativo: sette attività sono sequestrate, otto persone sono infatti denunciate e due furgoni sono finiti confiscati con a bordo un carico di rifiuti di varia tipologia. Inoltre, sono individuate e sottoposte a sequestro aree invase da rifiuti per oltre 5.000 metri quadrati e sono erogate sanzioni amministrative per un totale di oltre 70.000 euro.

I controlli si sono concentrati su una vasta gamma di siti produttivi e commerciali, con particolare attenzione alle officine meccaniche nelle zone di Napoli, Cercola e Volla, oltre che nell’area tra Cardito, Caivano e Crispano. Azioni simili sono condotte nel Casertano, includendo i comuni di Parete, Trentola Ducenta, San Marcellino, Frignano, Casaluce, San Felice a Cancello e Arienzo. Parallelamente, sono attivati controlli su strada nell’area di San Vitaliano (Napoli), mirati a filtrare i mezzi di trasporto presenti su quelle direttrici, al fine di individuare eventuali violazioni legate allo smaltimento illegale dei rifiuti.

Articoli correlati

Giffoni, chiusa nella gabbia del cane e violentata dal compagno

Redazione

Senza biglietto aggrediscono capotreno: nei guai 4 giovani

Redazione

Covid, in Campania 1.313 positivi e 43 morti

Redazione

Sarnese, addio Origo Diodati nuovo presidente

Redazione

Luciano D’Amora, per tutti ‘u milanese, compie 80 anni.

Redazione

Benzina e gasolio da record, autotrasportatori verso il blocco

Redazione