Notizie Primo PianoCronacaBrevi

Ragazza incinta litiga col compagno e si lancia contro treno. Salvata in extremis

Trentenne incinta tenta il suicidio nel Salernitano. A salvarla, questa mattina, gli Agenti della Polizia Ferroviaria della Stazione ferroviaria di Sapri. La donna, dopo una lite con il suo compagno, si è lanciata sui binari al sopraggiungere del treno Regionale 2426 proveniente da Cosenza e diretto a Napoli Centrale. Il macchinista del convoglio è riuscito ad azionare il freno di emergenza e i segnali acustici. Contemporaneamente gli operatori Polfer sono riusciti a bloccare la donna evitando l’impatto con il convoglio. È stato richiesto l’intervento di personale medico del Servizio Igiene mentale dell’ASL di Salerno e dagli accertamenti eseguiti nell’immediatezza dei fatti i due soggetti risultavano avere problemi psichici. Al termine degli adempimenti l’uomo, anch’egli trentenne, è stato deferito all’Autorità giudiziaria in stato di libertà per il reato di istigazione al suicidio. 

Articoli correlati

Archeologia ed Ambiente: confronto a Sarno – Le interviste

Redazione

Campana sparita e riconsegnata. Fatta trovare davanti la chiesa

Redazione

Famiglia sequestrata e rapinata in casa, anche due bimbi in ostaggio

Redazione

Isola ecologica dopo 11 anni. Canfora: “Farò scrivere una frase…”

Redazione

Sarno, dipendente Sarim muore durante il turno

Redazione

Via San Valentino ancora a rischio la sicurezza

Redazione