Brevi Cronaca Primo Piano

Ragazza incinta litiga col compagno e si lancia contro treno. Salvata in extremis

Trentenne incinta tenta il suicidio nel Salernitano. A salvarla, questa mattina, gli Agenti della Polizia Ferroviaria della Stazione ferroviaria di Sapri. La donna, dopo una lite con il suo compagno, si è lanciata sui binari al sopraggiungere del treno Regionale 2426 proveniente da Cosenza e diretto a Napoli Centrale. Il macchinista del convoglio è riuscito ad azionare il freno di emergenza e i segnali acustici. Contemporaneamente gli operatori Polfer sono riusciti a bloccare la donna evitando l’impatto con il convoglio. È stato richiesto l’intervento di personale medico del Servizio Igiene mentale dell’ASL di Salerno e dagli accertamenti eseguiti nell’immediatezza dei fatti i due soggetti risultavano avere problemi psichici. Al termine degli adempimenti l’uomo, anch’egli trentenne, è stato deferito all’Autorità giudiziaria in stato di libertà per il reato di istigazione al suicidio. 

Articoli correlati

Violenza sulle donne: una minacciata con l’accetta, un’altra accoltellata.

Redazione

Striano – Casa dell’Acqua, ecco le novità 

Redazione

Foce tra problemi ambientali e di sicurezza. Montoro: “Abbandonata nel degrado”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy