Attualità Primo Piano

Prt, nasce comitato di cittadini pronto a dare battaglia

Un comitato di oltre mille cittadini contro la lavorazione dei rifiuti in area industriale. Tutto è partito dall’incendio alla Prt ed i punti interrogativi sulla lavorazione del materiale all’ interno, il comitato di cittadini ha deciso di partecipare al giudizio innanzi al Tar, con un proprio legale rappresentante. Una azione che va a supportare quella legale già portata avanti dal Comune di Sarno e dall’ordinanza del sindaco Canfora, di sospensione dell’attività, però ribaltata dal giudizio. Si chiede di far luce su quanto accaduto lo scorso 11 marzo con il grave incendio. Canfora lancia l’appello agli altri sindaci, alla Regione Campania, perché le aree industriali siano controllate e le valutazioni degli impatti ambientali siano approntate con le amministrazioni locali.

«I sindaci vanno avanti con ordinanze di grande responsabilità e coraggio, ma è necessario riuscire a superare la burocrazia, il caos autorizzativo che spesso capovolge le posizioni degli amministratori locali. Non possiamo più aspettare, anche alla luce di ultime notizie di cronaca. Serve una grande attenzione per aree industriali, valutazione degli insediamenti produttivi, delle aziende che lavorano rifiuti, che va fatta con le istituzioni territoriali. Le autorizzazioni non possono prescindere da questo. Un appello alla Regione Campania affinché vengano rivisitate, nella nostra area territoriale, diversi piani produttivi industriali».

Articoli correlati

Alimenti per i bisognosi ritrovati nella spazzatura

Redazione

Annunziata più forte con un’altra civica

Redazione

Campania, il consiglio approva l’ordine del giorno sul Regionalismo Differenziato

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy