Attualità Primo Piano

Problema sicurezza: ecco il documento che l’opposizione porterà in consiglio tra poco

ComuneAlle ore 17, in prima convocazione, consiglio comunale monotematico. Si parlerà di sicurezza. Solo di sicurezza. L’escalation furti, i continui atti vandalici, i reati contro l’ambiente. Una assise voluta fortemente dalle forze di opposizione presenti nel parlamentino cittadino.

La minoranza ha infatti presentato un documento di richiesta di convocazione con tanto di proposte da discutere nella pubblica assemblea.

L’atto di indirizzo è firmato dai consiglieri di Fratelli d’Italia, Enrico Sirica, Sebastiano Odierna, Ignazio Ingenito; i consigliere dell’Unione di Centro,  Antonio Crescenzo e Francesco Squillante;  il consigliere di Rete Libera, Giovanni Montoro, il consigliere di Sarno Rinasce Libera, Pasquale Falciano, il consigliere di Forza Italia, Giuseppe Agovino, il consigliere di Sarno Città da Vivere, Antonio Orza.

Di seguito il documento

I consiglieri di minoranza

Premesso

        Che la sicurezza  deve essere uno degli obiettivi prioritari di un’Amministrazione, per cui bisogna farsi promotori di iniziative e collaborazioni con tutte le altre istituzioni competenti ( Prefettura, Carabinieri, Forze di Polizia etc.);

        che sul nostro territorio è necessario il coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali che sul nostro territorio è necessario il coinvolgimento di tutti i soggetti istituzionali già presenti , compreso le associazioni di Volontariato e di Protezione Civile per il monitoraggio e segnalazione dei fenomeni che possono peggiorare le condizioni di vivibilità delle singole zone dello stesso;

        che oggi anche per effetto di una situazione economica sfavorevole ,che sta interessando non soltanto Sarno, assistiamo purtroppo ad aumenti di furti e rapine nelle abitazioni , senza però sottovalutare l’aumento dei fenomeni legati allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone centrali del Paese e l’aumento dei reati ambientali;

        che sta profondamente a cuore di noi tutti ogni aspetto che possa garantire e tutelare la sicurezza a salvaguardia dell’incolumità dei cittadini;

Propongono

A)     di migliorare ancora di più l’operatività e la collaborazione interforze tra Polizia Locale, Carabinieri , Polizia di Stato e Istituti di Vigilanza, al fine di affrontare nel più breve tempo possibile le problematiche per il presidio ed il controllo del territorio

B)     di procedere , con somma urgenza alla formulazione di un "progetto sicurezza" che porti all’installazione di impianti di videosorveglianza su punti strategici del territorio (con particolare attenzione alle zone periferiche dove molteplici reati sono più frequenti ) e di coordinare il tutto attraverso il Centro Operativo Comunale (C.O.C.);

C)     di coninvolgere tutte le associazioni di volontariato e protezione civile presenti sul territorio del Comune di Sarno, in azioni di sorveglianza dello stesso al fine di allertare le forze dell’ordine ed escludendo interventi diretti;

D)    di divulgare, con ogni mezzo possibile, le indicazioni contenute nel documento “casa sicura” al fine di prevenire situazioni di pericolo;

E)     di istituire una consulta e/o osservatorio permanente sulla legalità e sicurezza. 

Articoli correlati

Invitati ubriachi: matrimonio con schiaffi e pugni

Redazione

Samuele Esposito: campione sul ring e nella vita. Ecco cosa ha fatto…

Redazione

Arresti a Pagani, i dettagli dell’Operazione Criniera.

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy