Notizie Primo Piano

Primo consiglio infuocato. Protesta su strane assunzioni

Protesta al primo consiglio comunale. Bagarre in aula per alcune assunzioni "anomale". Arrivano in aula dei cittadini che chiedono spiegazioni circa l’assunzione stagionale di nove unità alla Sarim. Pare che, da quanto manifestato delle nove persone assunte per lo spazzamento delle strade cittadine,  sei siano vicine al Partito Democratico. Un punto sul quale non si è però potuto discutere date le incombenze e le urgenze dei punti all’ordine del giorno. Prima l’incompatibilitá del consigliere Raimondo Milone, del Pd, per questioni legate alla Corte dei Conti. Il gruppo governativo ha dato un tempo per la risoluzione altrimenti nel parlamentino scatterà un altro consigliere. Qualche difficoltà sull’elezione del presidente del consiglio comunale. Con 18 voti la guida del civico consesso è andata a Maria Rosaria Aliberti. I consiglieri di opposizione,  Giovanni Montoro, Antonio Crescenzo e Franco Annunziata hanno espresso ilproprio dissenso. "Un

ruolo che unisce e non divide, il nome sarebbe dovuto uscire da una votazione libera in consiglio comunale e non dalle indicazioni del sindaco. Se davvero si avesse avuto intenzione di aprire alla collaborazione si sarebbe dovuto agire diversamente". Ha giurato sulla Costituzione il sindaco Canfora,  ed ha indossato la fascia tricolore per la seconda vokta, dopo il 2001. "La campagna elettorale è finita ma i valori restano, e sono quelli di libertà e democrazia. Pilastri che reggeranno il nostro lavoro"

Definite le deleghe degli assessori.  Gaetano Ferrentino, già nominato vicesindaco, è assessore al bilancio, stazione appaltante, fondi di finanziamento europei, rapporti con enti e consorzi; Ivana Duca, sociologa, sono andate le politiche di sviluppo con area Pip, agricoltura e cultura; Aniello Corrado, ingegnere, ha l’urbanistica; Emilia Esposito, architetto, ha i lavori pubblici, patrimonio, demanio ed espropri; ad Eutilia Viscardi, avvocato, sono andati il contenzioso, protezione aziendale e trasporti; Vincenzo Salerno si occuperà di pubblica istruzione, politiche sociali, valorizzazione dei beni culturali, architettonici ed archeologici; a Nicola Laudisio ha la gestione del personale, sicurezza, polizia municipale. Nominati  i capigruppo

Per La Sinistra, Massimiliano Tresca;  il Pd ha decretato Roberto Robustelli, la civica Imoegno e Passione, Michele Ruggiero; per Sarno Città da Vivere, Franco Annunziata; per Fdi, Sebastiano Odierna; per  Rete Libera, Giovanni Montoro; per l’Udc, Francesco Squillante; per Forza Italia, Giuseppe Agovino. Ultima analisi sulla nomina dei revisori dei conti. Un punto fondamentale per poter ora passare all’adozione dellomschema di bilancio dell’amministrazione Canfora.  

 

Articoli correlati

Impatta auto e travolge i tavolini del bar. Forse un colpo di sonno

Redazione

Tenta di ustionare con acqua bollente la compagna

Redazione

VIDEO | Le multinazionali e le mani sull’acqua bene comune

Redazione

Lite a coltellate, intervento provvidenziale della polizia a Sarno

Redazione

Esami superati senza mai farli, arrestati due dipendenti dell’Università di Salerno

Redazione

Poggiomarino, camion investe ragazzo, 19enne in gravi condizioni

Redazione