Sarno Notizie
PoliticaSarno

Politica Sarno: Fdi punta su Giovanni Cocca

giovanni cocca candidato sindaco per fratelli d'italia

Giovanni Cocca è il primo candidato sindaco di Sarno per le prossime elezioni amministrative del 2024

Quattro forze civiche e il partito di Fratelli D’Italia ufficializzano la notizia, mettendo dunque sotto pressione le altre anime del centrodestra. Forza Italia e Lega restano a guardare, almeno per ora. 

“La pessima situazione in cui si trova oggi la nostra città impone ad ognuno di noi uno sforzo rivolto alla condivisione di un percorso di rilancio, capace di unire le tante risorse presenti sul nostro territorio e rilanciare una nuova fase sviluppo.

Serve un progetto programmatico, unitario, di ampio respiro, aperto e propositivo, capace di unire la società civile e le eccellenze imprenditoriali e commerciali, che produca idee innovative per rilanciare e ricostruire una città con enormi potenzialità. La conditio politica essenziale e irrinunciabile sta nella convinzione di essere assolutamente alternativi all’attuale compagine politico-amministrativa.

Salute, ambiente, politiche di sviluppo imprenditoriale e commerciale, innalzamento dei livelli di vivibilità, politiche sociali, politiche giovanili, manutenzione e salvaguardia del territorio, viabilità, mobilita sostenibile, cultura, istruzione e beni comuni sono al centro del progetto.

Con queste motivazioni le forze civiche SARNO DEMOCRATICA, RETE LIBERA, SARNO CIVICA E SARNO LIBERA ed il partito FRATELLI D’ITALIA, individuando nell’ingegnere Giovanni COCCA la figura ideale per rappresentarli in vista delle prossime elezioni amministrative 2024, hanno già da tempo avviato e condiviso un tavolo di lavoro per lo sviluppo di una piattaforma programmatica unitaria, che metta insieme – senza preclusioni o veti precostituiti – tutte le forze sane del nostro paese che intendono contribuire alla costruzione di una nuova proposta amministrativa stabile e forte.

Pertanto, con la piena convinzione di voler camminare insieme – superando gli steccati ideologici e politici – ci rivolgiamo alle donne e agli uomini liberi del nostro territorio per la realizzazione di un progetto comune e realizzabile che si chiama Sarno”.