Notizie Primo PianoCronaca

Picchiato e rapinato in casa. Indagini nell’Agro

Aggredito in casa da quattro persone, che un momento prima avevano cercato di forzare la cassaforte. Sono i contorni di un’indagine condotta dai carabinieri della tenenza di Pagani, oltre che dal reparto territoriale di Nocera Inferiore, che vede vittima un giovane imprenditore di Sant’Egidio del Monte Albino.

Lo scorso 24 settembre, in via Ugo Foscolo, nella frazione di San Lorenzo, quattro persone avevano fatto irruzione all’interno dell’appartamento della vittima. In quel momento, l’uomo era da solo.

I ladri sarebbero riusciti prima ad addormentare un cane che era di guardia, poi a forzare il cancello d’ingresso per fare infine irruzione in casa. Una volta dentro, si erano diretti verso la cassaforte. I componenti della banda erano armati e in possesso di spranghe di ferro, un coltello e una pistola. Il tentativo però di rubare denaro o beni era fallito, perché l’uomo si era accorto della presenza dei quattro in casa. A quel punto l’aggressione, stando alla denuncia, con l’imprenditore colpito a calci e pugni.

Con il trasporto in ospedale, dopo aver allertato i carabinieri, i sanitari gli avevano riscontrato diversi tagli ed ematomi al volto. La banda invece era riuscita a fuggire, senza portare via nulla dall’appartamento.

Articolo Il Mattino 

Articoli correlati

Covid: i dati della provincia di Salerno

Redazione

Rapina col viso coperto da mascherine anti covid. Indagini a Salerno

Redazione

Vendono case a 1 euro. Succede in provincia di Salerno

Redazione

Sbarco migranti: 50 persone attese al Fluminia di Sarno

Redazione

Marcello è scomparso. L’appello disperato del fratello

Redazione

‘O cunto – “Faccio ammore annascuso no in casa…”

Redazione