Notizie Primo PianoCronacaBrevi

Perseguita e minaccia una donna, in manette l’Imam pacifista sarnese

E’ finito di nuovo in manette l’Imam pacifista sarnese, sempre in prima linea nella condanna alla violenza ed alle azioni terroristiche. Gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sarno, hanno tratto in arresto Larbi Dernati, 30 anni, nato a Casablanca (Marocco), volto noto alle forze dell’ordine, dichiarato latitante con apposito Decreto emesso dal Tribunale di Nola.
L’extracomunitario era ricercato per il reato di stalking con recidiva reiterata infra quinquennale. Larbi, infatti, querelato da una donna di nazionalità marocchina, in più occasioni l’ha avvicinata, tentando con minacce di convincerla a rimettere la querela.

L’uomo, già agli arresti domiciliari, si era reso irreperibile rendendo necessaria una specifica attività di indagine svolta in sinergia dai poliziotti del commissariato di Sarno e dalla Digos della Questura di Salerno, con pedinamenti, osservazioni e contatti con i familiari, finalizzata a rintracciarlo e ad indurlo a costituirsi. Solo due giorni fa l’uomo si è costituito ed ora si trova alla casa circondariale di Fuorni.

 

 

Articoli correlati

Canfora apre all’ opposizione “Impegniamoci per la città”

Redazione

Coronavirus, a Napoli un laboratorio abusivo di sanificante mani

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Buongiorno – le notizie del giorno

Redazione

Covid in provincia di Salerno: risalgono i contagi

Redazione

Vandali in azione allo stadio “Felice Squitieri”

Redazione