Attualità Brevi Primo Piano

Ospedale – Canfora rassicura: “Non chiuderà, sarà potenziato”

“L’ospedale non chiuderà, ma sarà potenziato. Non è una promessa, ma un impegno”. Così il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, risponde agli interrogativi sollevati dal comitato Pro Villa Malta, il presidente Padre Maurizio Albano, circa le difficoltà vissute dall’ospedale cittadino ed il rischio per diversi reparti. Canfora rassicura, mentre l’Asl di Salerno ha garantito l’acquisto di una nuova apparecchiatura che andrà in dotazione proprio al nosocomio sarnese. “L’ospedale non solo non chiuderà, ma sarà rafforzato ed aumenterà il livello qualitativo. – dice il primo cittadino – Voglio ricordare che è sorto grazie al centrosinistra dell’epoca, ai comitati per la ricostruzione post-frana, all’impegno del compianto dottor Vincenzo De Colibus, del caposala Nunzio Di Filippo, di padre Maurizio Albano e di tanti cittadini. Sono stato rassicurato sul nostro ospedale dal governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che sta cercando di risollevare la sanità campana dopo gli sfaceli del centro destra; il direttore generale dell’Asl, Antonio Giordano, ha nominato il nuovo responsabile del pronto soccorso e potenziato lo stesso con cinque nuovi medici specializzati in medicina d’urgenza. Continuerò a seguire personalmente il potenziamento del nostro ospedale, nostro perché Villa Malta è una parte importante della mia vita di uomo e di medico, al servizio dei miei pazienti e dei miei concittadini. Non è una promessa elettorale, non sono candidato a nessuna carica, ma è un impegno”

Articoli correlati

Attività di ristorazione cerca…

Redazione

Hashish, cocaina e crack: arrestato 34enne

Redazione

Area Pip nel degrado. Giovanni Montoro: “Bisogna ascoltare gli imprenditori”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy