Notizie Primo Piano Salerno

Ordigno bellico fatto brillare ad in provincia di Salerno

Di origine americana, si trattava di una bomba di aereo del peso di 500 libbre

Missione compiuta: l’ordigno bellico ritrovato ad Auletta, in provincia di Salerno, è stato fatto brillare in una cava di Atena Lucana. Gli artificieri dell’ Esercito Italiano sotto il coordinamento della Prefettura di Salerno hanno portato a termine in diverse ore di lavoro, iniziato all’alba di ieri, l’opera di bonifica del residuato bellico.

Una bomba d’ aereo statunitense della Seconda guerra mondiale da 500 libbre e contenente una carica esplosiva di 127 chilogrammi, rinvenuto da un pescatore in località Pompeiano ad Auletta, sulla sponda del fiume Tanagro. L’area è stata chiusa da ieri mattina e si è potuto dare inizio alle operazioni di bonifica, dirette dagli specialisti del 21° Reggimento Genio Guastatori dell’ Esercito Italiano Unità della Brigata bersaglieri Garibaldi.

A causa della posizione del residuato bellico lungo la riva del Tanagro, i guastatori della Garibaldi hanno dovuto predisporre ed eseguire dei lavori i per migliorare la viabilità per raggiungere il punto di rinvenimento. I militari hanno prima realizzato una rampa di accesso con materiale inerte e poi hanno installato una struttura campale di contenimento per la riduzione degli effetti di un’ eventuale esplosione accidentale.

Il 21° Reggimento Genio Guastatori ha diretto sia la fase di despolettamento dell’ ordigno bellico, avvenuta ad Auletta, che quella del successivo trasporto, tramite staffetta di accompagnamento al convoglio militare, e brillamento definitivo, avvenuto in una cava individuata dopo specifici sopralluoghi ad Atena Lucana.

«Il Prefetto di Salerno, Francesco Russo, – si legge in una nota – ha sottolineato l’ ottima collaborazione istituzionale di tutte le componenti in campo e soprattutto l’ attiva partecipazione dei sindaci di Auletta, Pietro Pessolano, e Atena Lucana, Luigi Vertucci».

Articoli correlati

Il Comune assume. Ecco le figure

Redazione

Scuole, il Codacons: “Si riparta o denunciamo tutti”

Redazione

VIDEO | Nicola Laudisio, forti contrasti con Canfora nel 2003, oggi è suo assessore

Redazione

Lo aveva denunciato per stalking, lui le spacca la faccia

Redazione

Scippo durante la Messa, fedeli increduli. E’ corsa al Lotto…

Redazione

Caro benzina, stop allo sciopero degli autotrasportatori

Redazione