Brevi Cronaca Primo Piano

Operai sul tetto: “Aiutateci”. Protesta estrema a Sarno

Protesta estrema a Sarno, gli operai sono saliti sul tetto della centrale di sollevamento idrico a Foce. Non ricevono risposte circa gli stipendi arretrati e, dopo la protesta di qualche settimana fa, con richieste cadute nel vuoto, oggi sono di nuovo lì, sul tetto del capannone. 

Pare che l’incontro in Regione Campania non abbia sortito alcun effetto. Tutto fermo, anche gli stipendi che non percepiscono da mesi. Così questa mattina i lavoratori hanno iniziato a protestare nuovamente, minacciando di lanciarsi nel vuoto. 

Sul posto gli uomini del locale commissariato di Polizia di Stato, agli ordini del vice questore aggiunto Marzia Morricone, per garantire la sicurezza, l’incolumità e cercare di sedare gli animi. A Foce anche i vigili del fuoco.

Articoli correlati

Incendia sterpaglie e rifiuti agricoli, contadino multato

Redazione

Voleva l’accredito Rai per il Festival di Sanremo, denunciato 43enne

Redazione

Padre Pepe, concelebrazione record ​per i cinquat’anni di sacerdozio

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy