Attualità Primo Piano

Nuovo Dpcm: strade e piazze chiuse dalle 21 solo se deciso dai sindaci

Resta confermato l’orario delle 24 per i ristoranti, mentre i bar dovranno chiudere alle 18, a meno che non facciano servizio al tavolo.

Il Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte e dal ministro della Salute, Roberto Speranza , con le misure per il contenimento dell’emergenza coronavirus.

I sindaci potranno disporre «la chiusura al pubblico, dopo le ore 21.00, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private».

I ristoranti, pub e pizzerie rimangono aperti fino alle 24, ma ai tavoli non potranno sedersi più di sei persone. I bar dovranno invece chiudere alle 18 a meno che non facciano servizio al tavolo e potranno così proseguire l’attività fino a mezzanotte.

Cambia anche il calendario sugli orari delle scuole: ulteriori scaglionamenti, anche con eventuali turni pomeridiani e l’ingresso non prima delle 9, puntano a limitare il rischio caos nelle ore di punta. Eccezione, almeno per adesso, per la Campania.

 Palestre e piscine restano aperte ma hanno una settimana di tempo per adeguare i protocolli. Sono gli elementi principali del nuovo Dpcm che il presidente del Consiglio ha illustrato ieri sera durante la conferenza stampa.

Le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle ore 8 alle ore 21 a condizione che le Regioni e le Province

Ci sarà un’ulteriore spinta allo smart working per arrivare al 75% nelle pubbliche amministrazioni, dove da subito è stato previsto che tutte le riunioni avverranno a distanza — con un provvedimento a

 

Articoli correlati

Bolletta Gori da 1 centesimo. Lo strano caso tra le “cartelle pazze”

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Cofaser, controlli della Finanza. Acquisiti atti

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy