Attualità Brevi

Natale: è boom di richieste per chef a domicilio

Con il mese di dicembre ormai alle porte, si avvicinano sempre più le festività natalizie. Ma se vacanza è innanzitutto sinonimo di relax, ecco la nuova “ricetta” italiana per sopravvivere alla preparazione del pranzo di Natale e Capodanno e delle varie cene con amici e parenti: a cucinare ci pensa lo chef a domicilio.

L’Osservatorio di ProntoPro, il portale numero 1 dei professionisti in Italia, rileva come le richieste di home chef siano aumentate di oltre il 30% solo nell’ultimo bimestre. E la crescita continua, in vista delle festività in arrivo.

Concordare un menù per poi dedicarsi alle compere e alle chiacchiere tra amici mentre il professionista si occupa di soddisfare i palati degli ospiti sembra essere, dunque, una scelta sempre più gettonata:
anche a casa, gli italiani non rinunciano alla qualità e al buon cibo.

Ma quanto si spende in media per uno chef a domicilio? Secondo i dati dell’Osservatorio di ProntoPro.it, per l’aiuto del professionista si spendono in media 54 euro a commensale, il 37,5% in più rispetto alla cifra media necessaria nel 2017. E i preventivi continuano a salire: per il pranzo di Natale e Capodanno, i costi aumentano in media del 47%

Articoli correlati

I vandali distruggono, il campione di boxe ripara. Il sindaco: “Esempio per tutti”

Redazione

Napoli, 19enne spara contro i carabinieri: arrestato insieme al nonno

Redazione

Furgone in fiamme ad Episcopio

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy