Napoli

Napoli, maxi sequestro di tamponi e mascherine non a norma

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sottoposto a sequestro, in un grande magazzino di Barano di Ischia (Napoli), 487 confezioni di tamponi rapidi antigenici Covid-19 e 284 mascherine facciali FFP2 non conformi alle normative sanitarie.

Sono stati i finanzieri della Tenenza di Ischia a scoprire che i dispositivi erano stati messi in commercio privi di etichettatura e indicazioni in lingua italiana e quindi delle informazioni e delle avvertenze per il consumatore.

Il titolare del grande magazzino, un 33enne di origine cinese, è stato segnalato alla Camera di Commercio per le violazioni amministrative previste dal Codice del Consumo.

 

Articoli correlati

Bonus tv, si può chiedere il contributo per la rottamazione

Redazione

Pagani. Appalto mensa scolastica, 11 indagati per abuso d’ufficio: c’è anche il sindaco Bottone

Redazione

Protesta contro la zona rossa, bloccata la Napoli – Caserta

Redazione

Il casertano Danny Aiezza vince il settimo Campionato Nazionale Pizza Doc

Redazione

Sarno. “Abbassate la musica” e loro tentano di ucciderlo con gas

Redazione

Tiene la sbarra alzata e non pagano il casello, il video scatena le polemiche

Redazione