Brevi

Napoli, 21enne tenta il suicidio vicino alla stazione: salvo

I militari dell’Esercito, in servizio nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” a Napoli, hanno salvato un giovane ragazzo che si era procurato delle profonde ferite ai polsi nel tentativo di togliersi la vita. Allertati da un passante, i militari del Raggruppamento Campania in servizio di pattuglia si sono recati immediatamente in Via Silvio Spaventa dove hanno trovato il giovane, di 21 anni nato e residente a Roma, che si era procurato ferite ai polsi con una lama e stava tentando infliggersi altre lesioni.

Dopo una iniziale resistenza, il giovane è stato bloccato dai militari che hanno immediatamente provveduto a una medicazione compressiva ai polsi per arginare la perdita di sangue e ha chiedere il soccorso sanitario del 118 e l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri. Il giovane, in evidente stato confusionale, ha raccontato ai militari che lo hanno soccorso, di soffrire di crisi epilettiche e di essere demoralizzato a causa della morte di un genitore. Il 21enne è stato poi medicato dal personale sanitario giunto sul posto ed accompagnato presso una struttura sanitaria cittadina per le cure del caso.

Articoli correlati

Campania, Protezione civile: dalla mezzanotte allerta meteo per piogge e temporali

Redazione

Michele Strianese: chi è il nuovo presidente della Provincia di Salerno.

Redazione

Nigeriano senza biglietto aggredisce capotreno. Arrestato

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy