Cronaca Primo Piano

Melissa, 16 anni, ed una morte assurda. Dolore e lacrime

Salerno, muore in classe a 16 anni: «​Noi docenti siamo tutti sconvolti»

Era impegnata in un esercizio di matematica alla lavagna la 16enne stroncata da un malore questa mattina intorno alle 9 all’istituto «Genovesi-Da Vinci» di Salerno. «Lo stava svolgendo», ha raccontato Teresa Marino, docente di matematica che si trovava in classe al momento della tragedia. «All’improvviso ho visto che si girava. Ha toccato la cattedra. Mi sono accorta che si stava sentendo male. E’ caduta a terra, ho capito che era svenuta e ho detto ai ragazzi di chiamare subito il 118», le parole della professoressa che insieme agli alunni ha provato a soccorrere la ragazza.

Inutili i soccorsi 

Tentativi di strapparla alla morte effettuati anche dai sanitari del 118 che, però, si sono rivelati inutili. «Ora sarà tutto più difficile. Io sono sconvolta e anche i ragazzi», ha detto la docente, visibilmente provata. La ragazza era originaria di San Mango Piemonte, comune alle porte del capoluogo di provincia. «Era una bella ragazza, studiosa, molto brava in matematica, molto amata dai compagni», il ricordo dell’insegnante. «Una tragedia, la scuola campana è sconvolta». A dirlo Luisa Franzese direttrice Ufficio scolastico regionale che ha telefonato il preside Nicola Annunziata del Liceo Da Vinci dove stamane una studentessa è morta in classe davanti ai suoi compagni. «La classe era stata già provata dalla morte di un alunno in un incidente stradale», dichiara il preside Annunziata

Articoli correlati

Stampavano soldi falsi, trovati 36 milioni di euro

Redazione

Droga e clan, parla il poliziotto coinvolto…

Redazione

Cimitero: furti a raffica. Strappati i fili di rame

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy