Cronaca Salerno

Maxi sequestro di pellet contraffatto al Porto di Salerno

Merce proveniente dall’Ucraina

Carichi di pellet di legno per un totale di circa 50 tonnellate, con marchio registrato contraffatto, sono stati sequestrati nel corso di due operazioni dai funzionari dell’ Agenzia Dogane Monopoli di Salerno, in servizio alla sezione Antifrode e Controlli.

La merce importata, giunta dall’Ucraina nel porto del capoluogo, e’ stata sottoposta a verifica dalla quale si è accertata la presenza, sulle singole confezioni di vendita, del marchio di certificazione di qualità  ENplus®, senza le relative autorizzazioni all’utilizzo dello stesso.

La contraffazione del marchio è stata confermata dall’Ufficio ENplus Italia. La merce, pertanto, è stata sottoposta a sequestro penale, ai sensi dell’ art. 354 codice di procedura penale, per i reati di introduzione nel territorio dello Stato di prodotti industriali con marchi contraffatti o alterati (art. 474 codice penale) e di vendita o messa in circolazione di opere dell’ ingegno o prodotti industriali, con marchi o segni distintivi nazionali o esteri, atti a indurre in inganno il compratore sulla qualità dell’ opera o prodotto (art. 517 codice penale). Contestualmente, sono stati denunciati a piede libero i legali rappresentanti delle due società importatrici.

Articoli correlati

Ladri di tombini in azione

Redazione

Ladri rubano salvadanaio ai bimbi dell’asilo

Redazione

Covid: Campania zona rossa da oggi

Redazione

Fiamme dal camino, muore bruciata

Redazione

Nel nome dell’Isis minacciò strage, cingalese espulso da Salerno

Redazione

Nuovo sbarco di migranti: in arrivo 400 profughi e un bimbo

Redazione