Brevi Cronaca Primo Piano

Maria Rosaria muore con i suoi gemellini, condannato ginecologo

Una sola condanna, quella emessa dal giudice Raffaela Caccavale del tribunale di Nocera Inferiore, per la morte di Maria Rosaria Ferraioli, la 23enne mamma di Angri deceduta il 24 aprile 2011, all’ospedale di Scafati, insieme ai due gemellini che portava in grembo. Dopo oltre cinque ore di camera di consiglio, il giudice ha condannato ad 1 anno e 6 mesi di reclusione Vincenzo Centore, il ginecologo dell’ospedale scafatese. Per il giudice sarebbe stato lui l’unico colpevole della morte dei due gemellini.

Il resto dei medici imputati, Michele Mastrocinque, Michele Piscopo, Raffaele Molaro e Attilio Sebastiano, sono stati assolti perché il fatto non sussiste. Non sarebbero responsabili né della morte della donna (per il quale è stato assolto anche il ginecologo condannato), né per quella dei suoi due figli. Secondo la formula di assoluzione, il loro operato sarebbe stato corretto, ma per meglio comprendere le motivazioni del giudice toccherà attendere novanta giorni. La procura, nella sua requisitoria di maggio, aveva chiesto una condanna per tutti i medici.

Fonte Il Mattino 

Articoli correlati

Si ritorna in campo. Ecco come riparte la Sarnese di Origo

Redazione

Radio Base collegamento con Sarno

Redazione

Hashish, cocaina e crack: arrestato 34enne

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy