Agro Nocerino SarneseNotizie Primo PianoSalerno

Manutenzione sui canali e corsi d’acqua a San Marzano sul Sarno

Manutenzione sui canali e corsi d’acqua presenti su tutto il territorio comunale di San Marzano sul Sarno 

La giunta della sindaca Carmela Zuottolo continua a monitorare le attività del Consorzio di Bonifica del Sarno per evitare i problemi del passato.

Nel dettaglio, si è intervenuti sul canale Buonaiuto e nel Rio Sguazzatorio, con l’intervento che proseguirà fino a monte, proseguendo anche nel canale Giovanardi. Una squadra di operai, infatti, è impegnata nel diserbo manuale delle sponde e del fondo alveo.

Per il ponte di Via Marconi, attraversato dall’Alveo comune nocerino, il Consorzio, su delega della Regione Campania, ha individuato un impianto autorizzato dove conferire i rifiuti abusivamente sversati nel letto dell’Alveo visto che l’impianto di Acerra non può ritirarli al momento. Allo stesso tempo, sono stati conferiti sei cassoni ed altri sono stati trasportati nella mattinata di venerdì, per un totale complessivo di circa 70 tonnellate.

Per il ponte di via Gramsci, invece, sempre su delega e finanziamento regionale, il Consorzio ha progettato, appaltato ed eseguito il ripristino di un tratto delle due sponde dell’Alveo comune nocerino a valle dell’impalcato di via Gramsci. I lavori, tutt’ora in corso, verranno ultimati in breve tempo.

Infine, i parapetti del canale Fosso Imperatore, lungo il tratto finale in via Ugo Foscolo, verranno realizzati appena le condizioni ambientali permetteranno agli operatori consortili di operare in sicurezza e comunque prima dell’arrivo della stagione invernale.

Infine, come da cronoprogramma, i lavori di manutenzione ordinaria con operai e mezzi meccanici consortili proseguiranno sui canali Mannara e San Mauro.

“Sul territorio comunale di San Marzano sul Sarno, attraversato da anni di problemi idro-geografici legati al fiume Sarno e dissesto idrogeologico, non si può dire che non ci sia attenzione e lavoro”, ha detto la sindaca Carmela Zuottolo. “Di certo problemi atavici non si risolvono con la bacchetta magica. L’impegno e la perseveranza porteranno ai risultati. Certamente, i rifiuti a monte del ponte Marconi si riformeranno sistematicamente anche dopo pochi giorni della rimozione se non si attua il Progetto Grande Sarno ad opera della Regione Campania, dove sono contemplate opere strutturali di ingegneria idraulica e disinquinamento. Noi, dunque, aspettiamo fiduciosi. Ringrazio al consigliere comunale Gerolamo Oliva per il suo impegno quotidiano sul tema”.

Articoli correlati

In bicicletta lungo il fiume: proposta in commissione a Sarno

Redazione

Fiume Sarno invaso dai rifiuti. Video terribile!

Redazione

Aveva una scimmia incatenata: processato per maltrattamenti

Redazione

De Luca: “Due collettori per ripulire le acque del fiume Sarno”

Redazione

Coronavirus: muore 66enne di San Marzano sul Sarno

Redazione

“Sono debilitata dalla chemio, ho chiesto aiuto, ma…”. La denuncia di una donna di Angri

Redazione