Cronaca Primo Piano

Mamma Tina: la lettera straziante per aiutare i figli disabili

Alla Pagina Vorrei Prendere il Treno, scrive Tina, mamma di Anna e Luigi, di 27 e 19 anni, entrambi con disabilità grave. Una lettera che commuove e fa riflettere. Una lettera che descrive appieno difficoltà, richiese di sostegno, speranze che si abbattono sui muri della burocrazia e non solo. 

Tina ci scrive per denunciare un grave ed importante problema che coinvolge lei e ben altre 70 famiglie con figli con disabilità:

“Mi chiamo Tina e sono la mamma di Anna 27 anni e di Luigi 19, entrambi con disabilità grave ed abitiamo a Nocera Inferiore.
Dallo scorso agosto non ci viene riconosciuto l’assegno di cura della Regione o meglio ci è stato sospeso in attesa di essere sottoposti alla visita di controllo dell’ASL.


Noi comprendiamo la necessità di una verifica ma l’unico cambiamento possibile nella vita dei miei figli è purtroppo quello che nessuno si augura.
La convocazione per il controllo è arrivata solamente lo scorso marzo con logicamente esito scontato: problemi spastici, paralisi, sordità, impossibilità di nutrirsi autonomamente.
Una situazione che metterebbe in crisi chiunque.


Il mese di maggio io con un altra mia amica, con le stessa difficoltà, abbiamo scritto al presidente della regione Campania e qualcosa si è mosso: ci hanno erogati 4 mesi da settembre 2019 fino a dicembre 2019 ma ad adesso non sappiamo quando ci verranno erogati gli assegni da gennaio a luglio 2020.
La regione già ha stanziato questi fondi 2020 perché altri comuni che non appartengono a questo piano di zona hanno già riscosso giugno 2020.
In questa situazione ci sono io ed altre 70 mamme.

Vi sembra giusto che, oltre a vivere con tutte le problematiche che comporta l’avere due figli con disabilità grave, dobbiamo anche sostenere tutte le spese di assistenza?
Perché dobbiamo lottare ed esporci pubblicamente solo per vedere riconosciuto quello che ci spetta?”

Vorreiprendereiltreno sostiene Tina e queste famiglie chiedendo al Sindaco
Torquato Sindaco di Nocera Inferiore un intervento immediato per sanare questa insostenibile situazione


Come possiamo, tutti noi, aiutare concretamente queste mamme?
Condividendo la loro denuncia: Vorreiprendereiltreno ha risolto tante problematiche proprio grazie alla forza delle vostre condivisioni!
Perché, lo sapete, la forza del far rete, ci dimostra che insieme di può!
Che la voce di uno diventi la voce di tutti! ❤️

In foto Anna e Luigi, figli di Tina

 

 

 

Articoli correlati

VIDEO | Fdi si ricompatta verso il voto. Pace fatta tra Ingenito e Odierna

Redazione

VIDEO | Francesco Squillante per l’Udc: “Il mio impegno continua in un percorso per migliorare e riqualificare la nostra città”.

Redazione

VIDEO | Il Comune premia il Super dirigente sotto processo

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy