Sarno Notizie
Cronaca

Maltempo, tre morti in Toscana: «Dichiarato stato di emergenza»

Grave il bilancio delle vittime provocate dall’ondata di maltempo che ha colpito la Toscana

Tre sono le vittime, due a Montemurlo, in provincia di Prato e una a Rosignano, in provincia di Livorno. Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani ha proclamato lo stato di emergenza regionale. “La situazione è grave, ho firmato lo stato di emergenza di carattere regionale, siamo in contatto con il Governo perché possa essere sottoscritto lo stato di emergenza nazionale – afferma Giani in un video postato su X per fare il punto della situazione provocata dal maltempo nella sua regione.

“I fiumi sono tracimati in punti rilevanti, del Bisenzio, dell’Ombrone, anche di quello che è tutta l’area tra Prato, Firenze, Pistoia, che si concentra nel centro della Toscana – ha aggiunto -. In questo momento la pioggia ha portato a gonfiare a tal punto i fiumi di cui temiamo si veda l’esito durante la notte nell’arrivo dall’Appennino verso la valle. Siamo in questo momento in contatto con tutti i sindacai, la protezione civile sta funzionando al meglio ma la situazione è davvero di una gravità come non avevamo da tempo”.

Ospedali allagati

Il maltempo che ha investito la Toscana ha creato problemi anche agli ospedali. Allagamenti si sono registrati nei locali dell’ospedale Lotti di Pontedera (Pisa), dell’ospedale di Prato e dell’ospedale di Borgo San Lorenzo (Firenze).

La piena del fiume Arno è attesa a Firenze dopo le ore 12

La piena del fiume Arno è attesa a Firenze dopo le ore 12 «con un colmo di piena a cavallo del primo livello di guardia». Lo rende noto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

Articoli correlati

Vaccini Campania: “A Battipaglia il primo hub per i lavoratori agricoli”

Redazione

Concorso prestigioso: lo splendido presepe di Terravecchia sul podio

Redazione

Sarnese e Pappacena: di nuovo matrimonio?

Redazione

Le Iene a Sarno – Uomo adescava ragazzine…

Redazione

Sarno, furto in attività commerciale. Denunciate 5 persone

Redazione

Crolla il soffitto alle elementari paura e accuse

Redazione