Cronaca Primo Piano

Macellava carni sospette, 51enne nei guai a S. Valentino Torio

Macellazione illecita, animali sprovvisti di bollo e documentazione, carni senza alcuna tracciabilità tutto in un locale a  San Valentino Torio . Uomo di 51 anni finisce nei guai. 

A giudizio per aver violato le leggi in materia di macellazione all’interno dei locali di San Valentino Torio. Si tratta di un commerciante di carne di 51 anni, di origini paganesi, chiamato a rispondere della contestazione davanti al giudice del tribunale monocratico di Nocera Inferiore

La Procura, coordinando il lavoro svolto dai carabinieri del Nas di Salerno, ha disposto e ottenuto il processo con il decreto di citazione diretta. L’imputato è accusato di illecita attività di macellazione e sezionamento di bovini ed ovini, macellazione abusiva esercitata al di fuori di stabilimenti autorizzati senza visita veterinaria ante e post-mortem, con animali sprovvisti di bollo sanitario e documentazione fiscale e sanitaria di provenienza, violando le norme sulla tracciabilità degli alimenti di origine animale». Nei locali non venivano rispettati i requisiti igienico-sanitari. 

 

Articoli correlati

Incidente mortale sulla Salerno – Avellino: muore 17enne, grave coetaneo

Redazione

Choc in Circumvesuviana, uomo si masturba davanti a una ragazza

Redazione

Aule fredde, la denuncia di Agovino: “Situazione inaccettabile”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy