Attualità

Luciano De Crescenzo, folla alla camera ardente in Campidoglio

In lacrime gli amici Arbore, Laurito, D’Agostino, Venier

Una folla di parenti, amici di una vita della cultura e dello spettacolo, gente comune in Campidoglio per la camera ardente di Luciano De Crescenzo, scrittore e intellettuale napoletano morto ieri a 90 anni a Roma. Nella sala della Protomoteca, vicino alla bara, una grande foto lo ritrae accanto a una statua classica.
Tra i primi ad arrivare Renzo Arbore e Marisa Laurito, Roberto D’Agostino, Michele Mirabella, il maestro Valerio Mazza, Andy Luotto, e Mara Venier. ‘Amava Roma e la città lo sa’, ha scritto in un messaggio la sindaca Raggi. Il funerale domani alle 11.30 nella Basilica di Santa Chiara a Napoli.

Articoli correlati

Spaccio Agro Nocerino: ecco chi sono gli arrestati

Redazione

Scarico illecito di rifiuti, inchiodato titolare di una pizzeria

Redazione

Rifiuti nei canali messa in sicurezza, Canfora: denunciamo questi criminali

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy