Cronaca Primo Piano

Litigò con il nonno, condannato a 3 anni

Si scagliò, nel settembre del 2008, contro la porta-vetrata d’ingresso della casa di suo nonno, causandogli contusioni alla caviglia, all’avambraccio destro e al ginocchio. Francesco Robustelli, trentanovenne di Sarno, è stato condannato a tre anni e sei mesi di reclusione per danneggiamenti e lesioni aggravate. La violenta reazione scaturì da una lite con il nonno, l’uomo decise di vendicarsi sfondando il portone di casa mettendo il pericolo anche la nipotina. 

Articoli correlati

Pareggio a reti bianche per la Sarnese.

Redazione

Caccia ai fondi per riaprire lo sportello anti-violenza

Redazione

Furto di oltre 130 pannelli fotovoltaici, 3 in manette.

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy