La Sarnese in rimonta conquista un ottimo pari a Sorrento

Redazione
Da Redazione dicembre 2, 2018 17:07

La Sarnese in rimonta conquista un ottimo pari a Sorrento

Finisce 1-1 con i costieri diretti avversari per la salvezza

La Sarnese non ha paura e porta a casa un buon punto contro il Sorrento, diretta contendente per la salvezza. Ad un primo tempo in sordina segue una buona ripresa con i padroni di casa costretti alla difensiva. Il carattere e la tenacia consentono alla squadra di Cusano di rimediare al vantaggio del Sorrento, favorito da una cattiva uscita di Mennella. Il Sorrento, infine, si sente beffato, ma in buona sostanza il pareggio appare il risultato più giusto, alla luce della prestazione. Cusano lancia subito Cassata e sacrifica Sorriso che, nella ripresa, entra e trova il gol del pari. La gara non è stata spettacolare, dominata dalla tensione, ma alla Sarnese va riconosciuto il merito di non essersi arresa. Nel primo tempo, i granata sono apparsi in palla. Nei primi cinque minuti maione sfiora di testa e manda a lato una punizione di Sellitti. Al 10’, Vitale ci prova con una soluzione a giro, ma debole. Al 15’, cassata si libera e serve Sellitti, ma il suo tiro si spegne sul fondo. Al 17’, è ancora Sellitti a sfiorare a sfiorare la traversa. Al 19’, sempre Sellitti prova una punizione dalla distanza, ma termina altissima. Al 20’, finalmente si vede il Sorrento, con De Rosa che vince un rimpallo favorevole, ma manda a lato. Al 23’, lunga galoppata di Varriale che serve Maione. La conclusione è parata da Leone. Dopo l’avvio sprint, cala la Sarnese e il Sorrento sale. Al 37’, arriva il vantaggio dei padroni di casa. De Rosa recupera palla e sfugge sulla destra, crossa al centro, ma Mennella nel tentativo di respingere fa autogol. La ripresa propone una Sarnese aggressiva e convinta. Al 16’, Maione ci prova con un pallonetto, ma Leone non si lascia sorprendere. Cusano effettua qualche cambio ed ha ragione. Guadagna campo e costringe alla difensiva i padroni di casa. Poi, entra Sellitti che, al 41’, trova un gran gol per il pareggio. Una traiettoria maligna dai venticinque metri che si insacca a fil di palo. L’intervistaPompilio Cusano commenta: “E’ un pareggio meritato, conquistato da squadra matura. E’ stata una partita sofferta. Dopo il primo quarto d’ora siamo calati e abbiamo preso gol su un tiro cross. Poi, abbiamo avuto una reazione da squadra importante. Ci siamo riversati nella metacampo avversaria, trovando la rete del pari che ha premiato ogni sforzo”.

di Gaetano Ferrentino – Foto: Sorrento 1945

Sorrento (4-4-2): Leone, Fusco, Rizzo (29’ st Esposito), Todisco, Russo, Guarro, De Rosa, Paradiso (13’ st Di Prisco), Gargiulo A. (22’ st Cifani), De Angelis, Vitale (37’ st Coglitore). A disp.: Munao, Di Gregorio, Gargiulo M., Ferro, D’Angolo, Cifani. All.: Guarracino

Sarnese (4-3-1-2): Mennella, Pantano, Adamo (11’ st Sorriso), Mariani, Girardi, Terracciano (44’ st Tortora), Varriale, Langella, Maione, Cassata, Sellitti (16’ st Cacciottolo). A disp.: Montella, Maiorano, Siciliano, Muollo, Cinque, Carginale. All.: CusanoArbitro: Capriuolo di BariReti: 38’ pt De Rosa (So), 41’ st Sorriso (Sa)Note: Spettatori 400 circa. Ammoniti: De Rosa, Varriale, Langella, Maione, Cassata, Sorriso. Recupero: 2’ pt, 7’ st

Redazione
Da Redazione dicembre 2, 2018 17:07

Seguici su…