San Marzano Sul Sarno Notizie Primo Piano Sarno Nocera Inferiore San Valentino Torio Pagani Angri Nocera Superiore Scafati

Inquinamento Sarno, Gori: “in soli 23 giorni sono pervenuti fanghi di un intero anno”

I comuni attraversati dal fiume Sarno stanno vivendo uno dei peggiori periodi dell’anno a causa degli insopportabili miasmi emanati dalle acque putride del corso fluviale, alimentato dal Canale di Marna, in questi giorni carico di scarichi non trattati immessi dalle industrie conserviere.

La denuncia da parte della Gori, che è responsabile del depuratore di Scafati. Proprio a Scafati, riuniti a un tavolo, Gori, Comuni di Sant’ Antonio Abate e Santa Maria la Carità, Noe e Arpac, Gori ha affermato che, negli ultimi 23 giorniè pervenuta agli impianti di depurazione a servizio del comprensorio Sarnese, la quantità di fanghi prevista in un anno.

La situazione degli scarichi industriali illeciti e la conseguente tenuta e funzionamento dell’ impianto di depurazione di Scafati, gestito da Gori è stata definita emergenziale. Il depuratore di Scafati è in affanno a causa dell’ arrivo all’ impianto, in coincidenza con l’avvio delle lavorazioni delle aziende conserviere, di quantitativi abnormi di solidi sospesi.

Sono sedimi di terra e scarti della lavorazione del pomodoro, che impediscono il corretto funzionamento del depuratore di tipo biologico di Scafati, ma anche degli impianti di depurazione di Angri, Nocera Superiore e Mercato San Severino.

Basti pensare che in soli 23 giorni le quantità di solidi (terre e limo) pervenute agli impianti a servizio del comprensorio Sarnese ammontano a circa 13.500 tonnellate, pari alla quantità massima che – secondo progetto – tali impianti avrebbero dovuto ricevere in tutto l’ anno di funzionamento. I fanghi finiscono illecitamente nella publica fognatura bloccando le griglie di trattamento primario, il deterioramento delle apparecchiature dell’ impianto ed una richiesta di ossigeno a supporto delle fasi di depurazione biologica non soddisfacibile, creando il rischio (sino ad oggi scongiurato solo grazie alla incessante attività dell’ azienda) di un “collasso” del depuratore.

Gori ha denunciato alle Autorità competenti le immissioni illecite di reflui non conformi alla normativa vigente.

Articoli correlati

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

«Non inquinano»: il gip archivia l’indagine sugli impianti Biogas

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione