Sarno Notizie
CampaniaCronacaNapoli

Indagini sulla morte di Rossella Di Fuorti, prime risultanze dell’autopsia

Indagini sulla morte di Rossella Di Fuorti: le prime risultanze dell’autopsia indicano un’emorragia cerebrale

Secondo le prime risultanze dell’esame autoptico disposto dalla Procura (sostituto procuratore Giuliana Giuliano) e concluso presso il Secondo Policlinico, sembra che Rossella Di Fuorti, la 40enne napoletana deceduta la scorsa settimana in casa sua dopo aver festeggiato il suo compleanno con la famiglia in un ristorante di sushi nel quartiere Fuorigrotta, sia stata vittima di un’emorragia cerebrale.

Tuttavia, per avere un quadro completo sulla causa del decesso, i periti dovranno attendere i risultati istologici sui campioni prelevati durante l’esame autoptico