Notizie Primo Piano Attualità Brevi

I sottopassi diventano musei Stamattina i maestri d’arte in città

Arte urbana a Sarno ed i sottopassi diventano delle vere e proprie tele. I colori si mescolano alle forme trasformando aree di degrado ed abbandono in gallerie d’arte all’aperto, pronte a diventare tappe di percorsi  turistici ed artistici. Questa mattina gli assessori Dea Squillante, Vincenzo Salerno ed Emilia Esposito effettueranno un sopralluogo, insieme ad una delegazione dell’Accademia della Belle Arti, col maestro Riccardo Dalisi, il direttore Giuseppe Gaeta, il professore di pittura, Rino Squillante, nelle varie zone individuate, in primis al sottopasso della ferrovia centrale.

L’obiettivo è migliorare il contesto urbano attraverso una riqualificazione dallo spiccato valore artistico. “L’obiettivo  – hanno spiegato gli assessori – è quello di realizzare una galleria d’arte a cielo aperto, creando un Museo di Arte Urbana, fruibile dall’intera comunità, che troverà concreta attuazione, in primis, attraverso il recupero dei sottopassi, divenuti, per differenti motivi, simbolo di degrado e di negazione di uno sviluppo urbanistico sostenibile”.

Articoli correlati

Armato di spranga cerca di arrivare alla stanza del sindaco

Redazione

Anziano non trova l’auto. Colto da malore

Redazione

Covid, il vaccino Johnson&Johnson è stato approvato dall’Ema

Redazione

Canfora: “I miei incarichi sono compatibili”. Denuncia al direttore Asl

Redazione

Frontale violentissimo, sbalzati dallo scooter marito e moglie

Redazione

I dimissionari si dileguano

Redazione