Brevi Cronaca Primo Piano

I furti di rame bloccano i treni, disagi e proteste

Treni in ritardo, altri cancellati, problemi per i pendolari raggiunti anche da multe. Il Comune scrive a Trenitalia e si scopre che la linea Salerno-Caserta è stata oggetto di furti di rame. Disservizi che negli ultimi giorni hanno portato numerosi lavoratori e studenti, che si servono della linea ferrata ogni giorno, a segnalare e denunciare le mancanze, nonché i danni che hanno subito a causa dei ritardi. Tante le proteste arrivate anche all’ente comunale, al punto che l’assessore ai trasporti, Eutilia Viscardi, ha ritenuto opportuno interpellare Trenitalia.

Una nota è stata inviata per chiedere spiegazioni e soprattutto, richiedere un intervento risolutore nel più breve tempo possibile, al fine di garantire il servizio limitando il più possibile i disagi agli utenti. «Numerosi cittadini mi hanno contattato ha spiegato Viscardi – per comunicarmi che, da alcuni giorni, ci sono state diverse soppressioni dei treni. Pendolari che raggiungono il luogo di lavoro ed accumulano ritardi ricevendo anche multe». Immediata la risposta di Trenitalia che ha chiarito le criticità: un furto di rame all’origine dei disservizi. Un problema che dovrebbe essere risolto nella giornata di oggi.

Articoli correlati

Corruzione: 4 arresti nel Salernitano

Redazione

Campania: obbligo quarantena per chi rientra dall’estero

Redazione

Mons. Illiano: il ricordo del 5 maggio 1998

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy