Notizie Primo Piano Cronaca Brevi

Ha rischiato di morire dissanguato. Ricostruita la dinamica

Ha rischiato di morire dissanguato l’uomo che nella notte tra domenica e lunedì si è inferto ferite con pezzi affilati di vetro, su tutto il corpo. Provvidenziale è stato l’intervento del 118 in via Laudisio a Sarno. E’ stata chiarita anche la dinamica di quanto accaduto. L’uomo avrebbe prima rotto una porta in vetro all’interno dell’abitazione e con i frammenti avrebbe iniziato a ferirsi. I medici e gli inquirenti hanno parlato di “Atti di autolesionismo”. Addirittura era stato ritrovato seduto con ai piedi una bacinella di acqua nella quale raccoglieva il sangue che usciva dalle ferite. Una scena raccapricciante si era presentata agli occhi dei soccorritori e delle forze dell’ordine: il pavimento di casa pieno di sangue.  Medicato e tenuto sotto osservazione all’Umberto I di Nocera Inferiore”, l’uomo non è in pericolo di vita.

Articoli correlati

Fucile e balestra in casa, 45enne di Sarno nei guai

Redazione

VIDEO | Nicola Laudisio, forti contrasti con Canfora nel 2003, oggi è suo assessore

Redazione

Protesta dei ristoratori, autostrada bloccata

Redazione

Scritte contro Canfora, individuato l’incappucciato. E’ una donna

Redazione

Pol.Sarnese – La lettera di Origo ai tifosi: “Campionato difficile, ma uniti si vince”

Redazione

“Dammi i soldi o ti accoltello”. Minacce a due minori

Redazione