Brevi Cronaca Primo Piano

Ha rischiato di morire dissanguato. Ricostruita la dinamica

Ha rischiato di morire dissanguato l’uomo che nella notte tra domenica e lunedì si è inferto ferite con pezzi affilati di vetro, su tutto il corpo. Provvidenziale è stato l’intervento del 118 in via Laudisio a Sarno. E’ stata chiarita anche la dinamica di quanto accaduto. L’uomo avrebbe prima rotto una porta in vetro all’interno dell’abitazione e con i frammenti avrebbe iniziato a ferirsi. I medici e gli inquirenti hanno parlato di “Atti di autolesionismo”. Addirittura era stato ritrovato seduto con ai piedi una bacinella di acqua nella quale raccoglieva il sangue che usciva dalle ferite. Una scena raccapricciante si era presentata agli occhi dei soccorritori e delle forze dell’ordine: il pavimento di casa pieno di sangue.  Medicato e tenuto sotto osservazione all’Umberto I di Nocera Inferiore”, l’uomo non è in pericolo di vita.

Articoli correlati

Protezione civile potenziata. Nuovi mezzi grazie alla MotoAiuto

Redazione

Arresti a Pagani, i dettagli dell’Operazione Criniera.

Redazione

Sarnese, ufficializzati i nuovi arrivi

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy