Notizie Primo PianoCronacaBrevi

Ha rischiato di morire dissanguato. Ricostruita la dinamica

Ha rischiato di morire dissanguato l’uomo che nella notte tra domenica e lunedì si è inferto ferite con pezzi affilati di vetro, su tutto il corpo. Provvidenziale è stato l’intervento del 118 in via Laudisio a Sarno. E’ stata chiarita anche la dinamica di quanto accaduto. L’uomo avrebbe prima rotto una porta in vetro all’interno dell’abitazione e con i frammenti avrebbe iniziato a ferirsi. I medici e gli inquirenti hanno parlato di “Atti di autolesionismo”. Addirittura era stato ritrovato seduto con ai piedi una bacinella di acqua nella quale raccoglieva il sangue che usciva dalle ferite. Una scena raccapricciante si era presentata agli occhi dei soccorritori e delle forze dell’ordine: il pavimento di casa pieno di sangue.  Medicato e tenuto sotto osservazione all’Umberto I di Nocera Inferiore”, l’uomo non è in pericolo di vita.

Articoli correlati

Voragine nel manto stradale, sprofonda un camion

Redazione

Guasto linea ferroviaria. Stop ai treni Sarno – Ottaviano – Napoli

Redazione

Aiutiamo l’ospedale: raccolta fondi per Ventilatore Polmonare

Redazione

Addio alla maestra Elena. Stroncata sulle scale di casa

Redazione

Salvò una bimba in mare: strada intitolata a Gianluca Sirica

Redazione

In arrivo 300 migranti nell’agro. Summit per organizzare l’accoglienza

Redazione