Notizie Primo Piano Attualità

Giochi per bambini, maxi sequestro a Nola

Il comando provinciale della Guardia di finanza di Napoli ha sequestrato presso un capannone di Nola nella disponibilità di una ditta cinese di import- export, oltre 570.000 prodotti pericolosi e privi del marchio “Ce”.

In particolare, il Gruppo della Guardia di Finanza di Nola, nel corso di un accesso presso un deposito con sede nella frazione di Piazzolla di Nola, ha scoperto utensili domestici, materiale elettrico e giochi per bambini pericolosi.

Dai giocattoli, composti con materiale non certificato, agli addobbi natalizi; dai dispostivi elettrici ed informatici – oltre 3 km di led, pannelli, ciabatte, torce, mouse e chiavette USB – ai prodotti di utilizzo quotidiano, come calcolatrici, portafogli, orologi, aspirapolveri, sensori per allarme.

Denunciato il responsabile, un 38enne cittadino di origine cinese residente nel quartiere Poggioreale di Napoli, per vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

Articoli correlati

«Sbirri infami»: scritte contro la polizia

Redazione

San Marzano Dop: una sfida per la tutela

Redazione

Valanga sull’hotel in Abruzzo tra i dispersi un giovane salernitano

Redazione

Campania, De Magistris: “Candidato in Regione? Ci penserò davvero. Decido quest’estate”

Redazione

Buona Destra – Franco Annunziata: “Movimento nuovo, vicino alla città “

Redazione

Sarnese record: incassa solo 22 euro. La società ironizza…

Redazione