Sarno Notizie
CronacaNapoliNotizie Primo Piano

Fidanzati morti a Napoli, l’Iran non vuole la salma di Vida: «Era una peccatrice»

L’Iran non vuole la salma

Vincenzo Nocerino , e la sua fidanzata 21enne, Vida Shahvalad , sono morti a Napoli: asfissiati dai gas di scarico dell’auto in cui si erano appartati, all’interno di un box a Secondigliano. Una morte terribile. Vida non trova pace nemmeno dopo la sua morte, dato che l’Iran – suo Paese di origine – non vuole la sua salma.

Vida era venuta in Italia per studiare all’università: ora un suo amico, il 28enne Ahmad Bahramzadeh, lancia un appello per salvare «l’onore di Vida e ridare dignità alla sua figura», spiega il quotidiano Il Mattino . Il 17 marzo, il giorno dopo la morte dei due giovani, su una tv iraniana è andato in onda un servizio in un telegiornale che descriveva la 21enne come «una donna di facili costumi». La polizia morale iraniana avrebbe ora sospeso il trasferimento della salma in patria proprio per questo motivo, scatenando l’ira dei suoi familiari.

Articoli correlati

Bimbo di due mesi muore nel sonno. Dolore e sgomento

Redazione

INTERVISTA – Rogo rifiuti, Canfora: “Siamo lasciati soli. I nostri esposti inascoltati!”

Redazione

Tifosi spaccano gradinata, Angri Pallacanestro risarcimento in tempi record

Redazione

Esposito: “Abbiamo i mezzi per ben figurare anche in Sicilia”. Leonfortese – Sarnese, la probabile formazione.

Redazione

Buongiorno con le notizie del giorno

Redazione

Sarno premiata a Torino per i progetti di legalità e solidarietà

Redazione