Sarno Notizie
Napoli

Fabbrica di magliette del Napoli false, maxi-sequestro a Portici

Scoperta a Portici la fabbrica delle maglie del Napoli false

 
Ieri pomeriggio i finanzieri della Compagnia di Portici e gli agenti del Commissariato di Portici-Ercolano hanno controllato un deposito in una zona centrale di Portici dove hanno rinvenuto e sequestrato 17 macchine da cucire, diversi macchinari professionali utilizzati per pressare a caldo i loghi sugli indumenti.
 
Sono 1250 le  magliette “taroccate“, di cui 250 riportanti i nomi di alcuni giocatori del Napoli, 1200 etichette, di cui 1000 con il logo “S.S.C. Napoli Official Product” e 200 con il logo “Palermo Calcio Official Product”, numerose bandiere con i colori della società sportiva partenopea.
 
Gli operatori hanno denunciato la titolare del locale, una 37enne napoletana, per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, ricettazione, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e per contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero di brevetti, modelli e disegni.
Identificati, infine, quattro lavoratori irregolari, percettori di reddito di cittadinanza

Articoli correlati

Sicurezza: Salvini a Napoli

Redazione

Coronavirus: a Napoli in fila per il test sputa ai sanitari

Redazione

Strada Statale 268, stretta alla velocità con i nuovi tutor

Redazione

Proverbi napoletani: i più noti dettie il loro significato

Redazione

Neonato di tre mesi muore in ospedale, il padre: “Urgenza ignorata”

Redazione

Il vero Babbo Natale vive a Sarno…

Redazione