Attualità Brevi

Evade dai domiciliari e va a rubare in chiesa

Aveva evaso più volte i domiciliari, con il solo scopo di andare poi a rubare in almeno due istituti religiosi, tra i quali una chiesa. Al termine dei due colpi, raccimolò un bottino di quasi 1000 euro, tra soldi e oggettistica. Finisce ora a processo U.P, 21enne di Pagani, mandato a giudizio con rito immediato dalla procura di Nocera Inferiore.

I fatti che lo riguardano risalgono al 21 e 22 gennaio scorso, quando il ragazzo uscì dalla casa dove si trovava ristretto in misura cautelare, per dirigersi presso la casa religiosa “Cenacolo di Tommaso Maria Fusco”, impossessandosi di 260 euro in contanti, di un telefono cellulare Galaxy A5, di proprietà di una suora, e di un computer. Materiale custodito in un armadio, che si trovava all’interno degli alloggi privati della struttura. Non soddisfatto, il ragazzo si diresse in seguito presso la Basilica di Sant’Alfonso. E anche qui, una volta introdottosi all’interno, si impossessò di circa 600 euro euro, di proprietà di una collaboratrice della Basilica, fuggendo via. Il ragazzo fu individuato dopo una rapida indagine dei carabinieri, con un nuovo arresto, questa volta in carcere, per quanto commesso. Con le prove evidenti, secondo la procura, il 21enne è finito a processo con giudizio immediato. Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

VIDEO | Emergenza sicurezza, Sirica: “Soddisfatto del documento Sarno Sicura, ora si deve rendere subito concreto”

Redazione

Il giorno del “sì”: tutto pronto per l’evento “Swedding Party”. Come partecipare…

Redazione

Renzullo Pallacanestro Sarno: Nuovi Arrivi per la “stagione calda”

Redazione

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy