Sarno Notizie
Attualità

E’ morto Maurizio Costanzo

Morto Maurizio Costanzo, il grande giornalista e conduttore tv

È morto Maurizio Costanzo, giornalista, conduttore tv, autore, sceneggiatore. Si è spento a Roma, aveva 84 anni. Lo comunica il suo ufficio stampa. 

Maurizio Costanzo è stato uno dei più importanti autori e conduttori della televisione italiana per molti anni. Il suo programma, il Maurizio Costanzo Show, è stato considerato per almeno un decennio il salotto mediatico per eccellenza, molto amato e temuto dai personaggi dello spettacolo e della politica.

Oltre ad essere noto per la sua grande mole, Costanzo è stato un gigante della televisione italiana per la sua grande capacità di intrattenere e coinvolgere il pubblico.

Aveva un senso eccezionale dell’ironia. La battuta celebre dopo il fallito attentato di via Fauro

Nel 1992, durante una puntata del leggendario Maurizio Costanzo Show, in seguito alla Strage di Capaci in cui perse la vita Giovanni Falcone, Maurizio Costanzo bruciò in diretta una maglietta con su scritto “Mafia made in Italy”.

Nonostante fosse stato spesso criticato per la sua goffaggine, Costanzo è stato uno dei più importanti giornalisti e comunicatori nella storia italiana, con un eccezionale senso dell’ironia.

In merito al fallito attentato di via Fauro, Costanzo commentò con una battuta che divenne celebre: “Siamo sopravvissuti per tre secondi: che culo incredibile”.

 

Articoli correlati

Maurizio Costanzo: la storia del coraggio intellettuale

Redazione